Abito da sposa. Qual è il velo giusto?

Abito da sposa. Qual è il velo giusto?

Giugno 11, 2020 0 di LauraLeuzzi

Stilare un elenco completo delle tipologie di velo da sposa è praticamente impossibile. Questo importante accessorio può avere mille lunghezze differenti ed essere realizzato in numerose tipologie di tessuto arricchite da infiniti dettagli. Ogni sposa si ritroverà, prima o poi, a dover scegliere il velo più adatto al proprio abito. Ma come si fa a decidere? Come sempre, tutto dipende dall’idea che abbiamo del nostro matrimonio. Quale stile vogliamo conferirgli? E quale impressione vogliamo fare sui nostri ospiti? Infine: con quale velo ci sentiamo più a nostro agio?
La classificazione più comune e più semplice per i veli da sposa è solitamente quella “per lunghezza”.
Semplificando il più possibile, si possono distinguere cinque modelli di velo da sposa:

la veletta

il velo a triangolo o petalo

il velo a scialle

il velo a mantiglia

il velo a cattedrale

 

La veletta
Questo velo da sposa, solitamente definito anni ’20 o ’30, sta attraversando un vero periodo d’oro. Negli ultimi anni, infatti, i matrimoni dal sapore retrò sono davvero tornati alla ribalta, portando con sé, di prepotenza, anche la scelta di questa tipologia di velo. E’ il velo più corto ed è uno dei più romantici. Si fissa sulla parte alta della testa, anche lateralmente, e può coprire solo gli occhi o l’intero volto della sposa.

 

Il velo a triangolo o a petalo
E’ lungo fino alle spalle ed ha, anch’esso, uno stile retrò. Viene abbinato ad un gusto anni ’50 ed ha tocco leggero e sbarazzino, adatto ai matrimoni giovani ed ironici.

 

Il velo a scialle
E’ lungo fino alla vita e adatto soprattutto ad abiti da sposa con ampie scollature. Spesso il velo a scialle ha una bordatura in pizzo, anche importante, che funge da “scialle” per la sposa, durante la funzione religiosa.

 

Il velo a mantiglia
Questo tipo di velo è un po’ più lungo del velo a scialle. Si fissa sul capo, solitamente attraverso mollette invisibili. Ma non sono rari i casi in cui viene arricchito da un fermaglio che impreziosisce l’outfit della sposa.

 

Il velo a cattedrale
E’ il modello più elegante e formale che ci sia. Di solito non supera la lunghezza di 3 metri, anche per una questione di praticità nei movimenti.
Tuttavia, in questa tipologia rientra il velo Royal, che è lungo 7 metri ed è destinato alle spose reali. E’ solitamente scelto da chi celebra il proprio matrimonio in chiese dalle navate lunghe e imponenti, nelle quali sia possibile ammirare l’accessorio in tutta la sua bellezza.