Cracco-Fanti: Sì, chef!

Cracco-Fanti: Sì, chef!

Lui 52 anni, lei 35. Dieci anni di amore e quattro figli in tutto. Lui è lo chef delle uova, lei la responsabile della comunicazione per i suoi ristoranti. Lui ha recentemente perso una stella Michelin, lei ha perso un pezzo di abito da sposa prima di pronunciare il suo “sì”. Se questi indizi non vi bastano, aggiungerò che testimone dello sposo era un tal Lapo Elkann, in affari col suddetto, e che come dono di nozze ha fatto recapitare agli sposini una Fiat 500 Abarth personalizzata, colore blue Gradient in pendat con l’abbigliamento dello stesso Lapo.

Naturalmente lo sapete: i piccioncini sono Carlo Cracco e Rosa Fanti, convolati a nozze lo scorso 19 gennaio a Palazzo Reale a Milano.

Su di loro c’è poco da dire: erano bellissimi nella loro composta emozione. Ma il diavolo ha voluto metterci lo zampino e si è materializzato nel piede di un bodyguard finito nel posto sbagliato, ovvero proprio sul vestito della futura signora. Ed ecco il fattaccio: il vestito si strappa fino alla coscia, lei mostra un po’ troppo, rallenta il passo imbarazzata, lui non le molla la mano e continua a farle strada, non badando all’imprevisto. Nessun cenno all’accaduto. Solo qualche ora dopo la fine della cerimonia, lei tornerà sull’episodio postando una foto di Marylin Monroe con il vestito al vento, sottolineando la coincidenza delle situazioni.

No, la classe non è acqua.

La storia finisce che i due si giurano amore eterno e poi danno il via ai festeggiamenti stellati tra volti stellati e il via perfino al karaoke stellato nel quale si esibisce addirittura il novello sposo.

Ai matrimoni cantano proprio tutti, anche i sostenitori dello scalogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *