Matrimoni. Non tutto il 2020 è perduto

Matrimoni. Non tutto il 2020 è perduto

Maggio 21, 2020 0 di LauraLeuzzi

Un piccolo spiraglio si apre, in Puglia, per il settore del wedding. Si stima che questo comparto possa perdere, a causa dell’emergenza coronavirus, circa un miliardo di euro nel solo 2020.


Ieri ha preso il via, in videconferenza, il Tavolo del comitato tecnico-scientifico per la riapertura in sicurezza delle attività di ristorazione, wedding ed entertainment. Per un anno sarà un luogo di confronto tra circa 60 associazioni di categoria e la task force della Regione Puglia. Obiettivo del Tavolo sarà stilare delle linee guida regionali, con le prescrizioni igienico-sanitarie sia per gli esercenti che per i clienti in questa delicata fase 2.


Il presidente Michele Emiliano ha annunciato un “un piano straordinario di sostegno” per le coppie che decidano di non rimandare le nozze fissate nel 2020,. Emiliano ha spiegato l’intenzione di contribuire alle spese dell’evento. La Regione intende dunque i convincere i promessi sposi a pronunciare il proprio “sì” nell’anno in corso, permettendo, in questo modo, agli addetti ai lavori di riprendere fiato dopo mesi di crisi durissima.


Sarebbe un regalo di nozze da parte della Regione agli sposi. Ma anche alle strutture, agli artisti ed a tutte le professionalità che, a vario titolo, ruotano attorno al settore del matrimonio.